L’impresa sociale secondo i commercialisti
2 commenti 17 aprile 2012

Sulla home page del sito del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili fa bella mostra di sé un rapporto di ricerca sull’impresa sociale ai sensi della più recente normativa. Un testo rilevante, sia per i contenuti che per il soggetto che l’ha realizzato. Il fatto che i commercialisti si occupino di questo fenomeno può essere considerato un indicatore di interesse da parte di un importante interlocutore per l’attuazione in termini operativi della norma. Se poi si aggiunge che l’analisi del testo di legge è corredata da alcuni dati sul numero e sulle forme giuridiche delle imprese sociali fin qui costitute e soprattutto da un ricca appendice con modelli di statuto e analisi di caso, è chiaro che si tratta di un documento che merita di essere approfondito e ulteriormente discusso.

commenti
17/04/2012 15:31 Kristian
Non mi tornano di molto i numeri...a me più che aumentate mi paiono calate, se confrontate con altri numeri scritti in altri rapporti...
27/04/2012 09:05 Flaviano Zandonai
In effetti i conti non tornano, ma si tratta di un affinamento delle banche dati. Ci sono circa 400 imprese sociali iscritte nelle "apposite sezioni" camerali. e altrettante che vagano negli elenchi generali... Risposte più precise nel prossimo rapporto iris sull'impresa sociale. Grazie Kristian!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>