Il valore delle imprese di inserimento
0 commenti 22 marzo 2013

E’ stato pubblicato il secondo saggio del numero zero della rivista Impresa Sociale. Scritto da Elisa Chiaf (Università di Brescia e centro studi Socialis) approfondisce un tema di grande attualità e insieme un classico della ricerca nel campo delle imprese a finalità sociale. Si tratta infatti degli indicatori d’impatto delle attività di inserimento lavorativo gestite da cooperative sociali di tipo B, in particolare sul lato dell’efficienza. Il modello VALORIS ideato dalla ricercatrice bresciana consente infatti di calcolare sia il valore economico generato dai soggetti in inserimento, sia i risparmi per la Pubblica Amministrazione per mancati costi assistenziali. Completa l’analisi anche un approfondimento sull’efficacia di questi percorsi guardando al livello di soddisfazione e realizzazione di sé misurato sui beneficiari dell’inserimento lavorativo. Un’utile guida per imprenditori sociali che intendono rafforzare il loro sistema di rendicontazione e per policy makers e finanziatori alla caccia di indicatori d’impatto, come nel caso del sotto gruppo dedicato proprio a questo tema costituito presso il Geces, il gruppo d’esperti europei sull’imprenditoria sociale. Buona lettura!

commenti