Colloquio Scientifico 2016: call for paper R&D session
0 commenti 26 febbraio 2016

Proseguono i lavori della X edizione del Colloquio Scientifico sull’impresa sociale che si svolgerà il 10 e 11 giugno 2016 presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Apre oggi la call for paper destinata alla Research & Development Session.

Il Colloquio Scientifico sollecita l’invio di proposte di short paper riguardanti azioni di ricerca-sviluppo che accompagnano imprese sociali e loro reti, in particolare per quanto riguarda i seguenti temi:

  • azioni di change management e nuovi modelli di governance;
  • elaborazione, gestione e valutazione di progettualità innovative;
  • strategie di riposizionamento in nuovi contesti sociali e mercati;
  • contributo al disegno di politiche settoriali e di sviluppo locale;
  • elaborazione e implementazione di strumenti e modelli di rendicontazione.

I paper selezionati saranno presentati nella Research & Development Session del Colloquio Scientifico.

Call for paper (deadline 18 aprile 2016)

Form per inviare una proposta

 

Iscrizioni e programma
La fee di partecipazione è di 125 euro (IVA compresa). Le iscrizioni si apriranno l’8 aprile 2016. Contestualmente all’apertura delle iscrizioni sarà pubblicata la prima release del programma.

 

Da questa edizione il Colloquio Scientifico ha innovato la sua formula, prevedendo una call for session dedicata ai Soci (conclusa) e la call for paper per la R&D session. Per maggiori informazioni sulla nuova struttura del convegno consulta la road map.

Il Colloquio nasce dall’esigenza di promuovere percorsi di studio e di riflessione interdisciplinari in grado di cogliere gli elementi di innovazione che caratterizzano l’attuale fase di sviluppo dell’impresa sociale in Italia. Intende approfondire le peculiarità di questa forma d’impresa – che svolge un ruolo sempre più rilevante per garantire la produzione di beni e di servizi che rispondono a finalità di interesse collettivo – a partire dalle caratteristiche e dall’evoluzione dei mercati di riferimento, considerando elementi di natura gestionale, governance, fino alle politiche che ne favoriscono lo sviluppo.

Stampa

commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>