Cooperative di comunità per lo sviluppo locale
0 commenti 1 maggio 2016

Si è svolto giovedì scorso a Roma il convegno “Beni pubblici, valori comuni: le cooperative di comunità per lo sviluppo locale”, in cui è stata ricordata la partnership tra Legacoop e Legambiente per la tutela dei beni pubblici e comuni e presentato il dossier “Beni Pubblici, Valori Comuni”.

L’obiettivo di Legacoop e Legambiente è unire le forze per sostenere l’avvio di nuove realtà imprenditoriali, sottoforma di cooperative di comunità, che valorizzino lo sviluppo locale. Il progetto vuole favorire il protagonismo dei cittadini nella gestione dei servizi pubblici, promuovendo una rete diffusa di cooperative che rivalutino le comunità locali e stimolino l’autonomia e l’organizzazione dei cittadini stessi.

Ad oggi le cooperative di comunità aderenti a Legacoop sono 40, suddivise in 12 regioni (Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Puglia, Toscana, Trentino-Alto Adige, Umbria e Veneto) e contano oltre 1500 soci. Gli obiettivi di trasformazione dei territori in difficoltà sono già in atto. Eccone alcuni:

  • patrimonio ferroviario dismesso: beni con un destino di abbandono quasi sempre segnato (tratti ferroviari inutilizzati, stazioni impresenziate etc.) che possono essere rigenerati a scopi sociali, turistici e per la comunità;
  • aree interne e poco popolate: le cooperative di comunità possono operare sia in aree interne e disagiate, ma anche in aree urbane o in piccoli centri ad alta vocazione turistica e culturale;
  • mobilità dolce: l’Italia contare su oltre 1.600 km di linee ferroviarie abbandonate, che in buona parte possono diventare greenway;
  • case cantoniere: su 1.244 case cantoniere dell’Anas, almeno 600 sono inutilizzate e possono essere rigenerate per progetti sociali e di turismo sostenibile.

 

Segnaliamo inoltre alcune pubblicazioni che approfondiscono il tema:

Oltre la narrazione, fuori dagli schemi: i processi generativi delle imprese di comunitàCarlo Borzaga, Flaviano Zandonai, Impresa Sociale n. 5-2015.

Cooperare dentro imprese di comunità. Riposizionamenti di terzo settore e cooperazione sociale nelle imprese di comunitàlana Gotz, Francesca Santaniello, Flaviano Zandonai, Animazione Sociale, 296, 2015.

Stazioni ferroviarie: come rigenerare un patrimonio | Report di Ferrovie dello Stato, 2015.

Il riuso di strutture ferroviarie a scopo sociale: casi studio e indicazioni per la gestioneCarlo Borzaga, Flaviano Zandonai, Rapporto di Ricerca Euricse, 9, 2013.

imm1

commenti