Riforma terzo settore: se ne discute a Prato
0 commenti 22 maggio 2016

Si terrà il 27 maggio 2016 a Prato il seminario “La realtà dell’impresa sociale a livello nazionale e locale”, promosso dalla Camera di Commercio di Prato e dedicato ad una riflessione sulle implicazioni della legge delega sulla “Riforma del Terzo settore, dell’impresa sociale e per la disciplina del Servizio civile universale”.

Il terzo settore italiano ha visto negli anni mutare radicalmente la propria identità, dando vita ad organizzazioni sempre più diversificate per tipologia, dimensioni, settori di intervento, relazioni con il mercato e il settore pubblico. La riforma potrebbe permettere di riordinare l’intera legislazione in materia e favorire il futuro sviluppo del settore. Dopo l’approvazione della legge delega, il percorso non sarà concluso in quanto la norma-quadro dovrà fungere da linea guida per la redazioni di decreti governativi che avranno il compito di implementare importanti aspetti legati all’operatività delle organizzazioni e ai contesti politico-economici nel quali si troveranno ad operare.

Il seminario sarà occasione di riflessione per analizzare il testo della riforma, facendone emergere gli aspetti innovativi e le criticità per le imprese sociali, in particolare, del territorio toscano. L’evento sarà aperto da Luca Giusti (presidente della Camera di Commercio di Prato) e Paolo Maroso (presidente del Comitato per l’Imprenditorialità Sociale e il Microcredito). Flaviano Zandonai (Iris Network) e Marco Bellucci (ARCO – Yunus Social Business Centre) interverranno su “Caratteristiche e dimensione dell’impresa sociale in Italia, in Toscana e a Prato”, mentre Gianfranco Marocchi (Idee in Rete) si focalizzerà su “L’impresa sociale e la riforma della legge sul terzo settore, stato di attuazione, criticità e opportunità”. Il seminario sarà chiuso da una tavola rotonda con confronto tra alcuni dei maggiori stakeholder regionali di associazionismo, volontariato, cooperazione sociale.

fountain-pens-1393979_1280

commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>