Right Hub diventa B Corp
0 commenti 1 luglio 2016

A circa un anno dalla sua nascita Right Hub, start up innovativa nata per supportare le organizzazioni del Terzo settore nella costruzione di un proprio sistema di competenze e di relazioni in grado di favorire una più fruttuosa e organica integrazione con il mercato for profit, è stata certificata B Corporation dall’ente statunitense B Lab®. Una certificazione che non solo è un riconoscimento, ma una dimostrazione del tipo di governance intrapreso dall’azienda, delle politiche gestionali scelte (relazioni con i dipendenti per il rispetto dei loro diritti e la valorizzazione delle competenze e delle aspirazioni individuali) e dell’impatto economico, sociale ed ambientale generati.

Con questa certificazione Right Hub entra a far parte di una community globale di imprese che pongono al centro della propria mission la sostenibilità. Le B Corp™ stanno crescendo anche in Italia, dove sono ormai quasi una ventina. L’Italia è stata il secondo Paese al mondo, dopo gli Stati Uniti, a introdurre le società benefit nel proprio ordinamento con la Legge di Stabilità 2016.

Ricordiamo anche l’impegno di Right Hub nel “Social Procurement”, ossia nell’affiancare le imprese profit e nonprofit per costruire un modo responsabile di acquistare beni e servizi da cooperative e imprese sociali (“Profit e non profit uniti dal Social Procurement”, report indagine Isnet – Right Hub).

4GEV0GKV8W

commenti