L’impresa sociale nel welfare: tecnologia e mercati
0 commenti 19 maggio 2017

Il mercato sanitario privato rappresenta un universo caratterizzato da una grande varietà e complessità interna, soprattutto per quanto riguarda le caratteristiche delle prestazioni (beni meritori vs beni di lusso), la presenza di intermediari (fondi, mutue, casse, welfare aziendale, ecc.), le asimmetrie informative tra domanda e offerta, i rischi di rinunce, impoverimento, spese, ecc. Le sfide che i consumi privati sanitari pongono all’impresa sociale hanno portato, sino ad oggi, risposte diversificate: rinuncia, sperimentazione di modelli di offerta per aree circoscritte (medicina leggera), individuazione di partnership con soggetti di comprovata esperienza, percorsi di collaborazione con intermediari, ecc. Oltre agli ostacoli relativi a competenze specifiche e a modelli gestionali (es. investimenti tecnologici), altre questioni sembrano inibire la forza di intervento dell’impresa sociale, come una scarsa propensione al rischio di impresa, oltre ad una cultura organizzativa che rende difficile gestire l’acquisizione di competenze specialistiche. E’ davvero così?

 

Questo tema sarà occasione di confronto della sessione L’impresa sociale nel welfare: tecnologia e mercati, in programma per venerdì 26 maggio all’interno dell’XI Colloquio Scientifico sull’impresa sociale (Firenze, 26-27/5/17).

 

L’IMPRESA SOCIALE NEL WELFARE: TECNOLOGIA E MERCATI

Venerdì 26 maggio 2017 | ore 14.00
Dipartimento di Scienze per l’Economia e l’Impresa, Università di Firenze
Colloquio Scientifico sull’impresa sociale

 

A cura di Massimo Campedelli (Scuola Superiore Sant’Anna, Pisa)

I mercati privati socio-sanitari: perimetro, rilevanza, opportunità
Mario Del Vecchio (Università degli Studi di Firenze – Università Bocconi Milano )

Healtcloud 3.0: un modello imprenditoriale
Massimo Campedelli (Scuola Superiore Sant’Anna, Pisa)

Ne discutono con: Fabio Diana (Fondazione Easy Care, Reggio Emilia), Alessandro Micich (Cadiai, Bologna), Matteo Olivo (Uscita di Sicurezza, Grosseto).

 

PROGRAMMA COLLOQUIO SCIENTIFICO

1200x600px

commenti