Insediato il Consiglio Nazionale del Terzo Settore
0 commenti 27 febbraio 2018

La Riforma del Terzo Settore procede passo dopo passo, anche se mancano ancora vari tasselli per completare l’opera avviata con la Legge Delega n. 106 del 2016, concretizzatasi poi con il Codice del Terzo Settore (D. Lgs. 117/2017) e decreto sull’impresa sociale (D. Lgs. 112/2017) [qui una ricostruzione sullo stato dell’arte degli atti previsti / in elaborazione / adottati a cura del Forum Nazionale del Terzo Settore].

In questo percorso rientra la nomina dei componenti del Consiglio Nazionale del Terzo Settore, che si è insediato la scorsa settimana presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, sotto la presidenza del Ministro Giuliano Poletti e alla presenza del Sottosegretario Luigi Bobba.

Il Consiglio Nazionale del Terzo Settore è un organismo di consultazione a livello nazionale (Codice del Terzo Settore, titolo VIII, capo I) i cui componenti sono nominati con decreto ministeriale (Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 8 del 23 gennaio 2018, in attesa di pubblicazione su Gazzetta Ufficiale) e rimangono in carica per tre anni.

E’ composto da 33 membri effettivi e altrettanti supplenti, espressione delle associazioni e delle reti associative più rappresentative sul territorio nazionale, delle Regioni ed Enti locali, di altre istituzioni pubbliche, nonché da esperti qualificati in materia [qui l’elenco dei membri].

Il Consiglio in particolare avrà il compito di  esprimere pareri su (D. Lgs. 117/2017, art. 60, comma 1):

  • schemi di atti normativi che riguardano il Terzo settore;
  • modalità di utilizzo delle risorse del Fondo per il finanziamento di progetti e attività di interesse generale nel Terzo settore;
  • linee guida in materia di bilancio sociale e di valutazione di impatto sociale dell’attività degli enti del Terzo settore;
  • operazioni di trasformazione, fusione, scissione e cessione d’azienda effettuate dalle imprese sociali.

Nel corso dell’incontro di insediamento, Claudia Fiaschi, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore, è stata nominata Vice Presidente del Consiglio Nazionale del Terzo Settore.

Inoltre è stata presentata la bozza delle linee guida per la redazione del bilancio sociale degli ETS elaborata dal Tavolo tecnico coordinato dal professor Stefano Zamagni; ed infine è stata proposta una bozza di Regolamento interno relativo al funzionamento del Consiglio Nazionale.

Qui il comunicato stampa del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

 

commenti